Segnala Stampa

Cos'e' il Bibliodramma

DENTRO LA PAROLA DI DIO CON LA PROPRIA VITA

La metodologia del Bibliodramma

Il bibliodramma è una metodologia che favorisce l’incontro profondo tra la Parola di Dio e la vita concreta di ogni persona; una modalità di confronto biblico di gruppo, basata sull’esperienza umana di ognuno ed espressa, condivisa nel “qui ed ora” di un incontro, con vari linguaggi: per esempio attraverso l’espressione verbale – emozionale,  quella grafico pittorica, quella del foto-linguaggio o mediante rappresentazioni con il corpo.

Ogni partecipante, stimolato dal brano biblico incontrato e meditato, associa interiormente qualcosa di sé e della sua vita, quindi esprime e rappresenta ciò che sente, condividendola liberamente in gruppo. Tutto ciò fa si che l’esperienza del gruppo ed il testo biblico si approfondiscono, esprimono ed interpretano a vicenda.

Partecipare ad un laboratorio di bibliodramma consente quindi di vivere, da dentro, un brano biblico, anche nei panni e nei sentimenti di un certo personaggio; oppure  osservando direttamente con i propri occhi, da fuori, il brano “dal vivo” (simbolizzato con oggetti o rappresentato) cogliendone tutti i suoi aspetti, compresi quelli emozionali.

In altre parole un laboratorio di bibliodramma è un modo per meditare attivamente gli elementi del testo e ricrearli quali immagini interiori personalizzate, legate alla propria realtà quotidiana; confrontandosi anche con la ricchezza delle risonanze dei partecipanti. E’ una possibilità concreta per condividere ciò che la Parola dice, fa immaginare ed opera nella singola persona, incontrando la sua specifica esistenza.

Nell’insieme un approccio metodologico che, con creatività, può facilitare nelle persone un maggior approfondimento spirituale; consentendo un sostegno psico-spirituale nell’ esistenza di ognuno ed un incontro autentico con le altre persone del gruppo, nella loro diversità.

L’approccio bibliodrammatico, nello spirito del concilio Vaticano II°, si è lentamente sviluppato nel mondo, dapprima nel nord Europa, in America latina, negli Stati Uniti ed in Asia. Le prime sperimentazioni risalgono agli anni sessanta. L’Associazione Italiana Bibliodramma, da dieci anni, lo sta divulgando in tutta Italia, in Brasile ed occasionalmente in altre nazioni.